NOVITÀ DAI CAMPI DEL 2019

23.09.2019 Ed ecco il raccolto di Mauro Giudici della Ganna:


12.09.2019 Doriana Chiesa ha scritto e inviato:

Cari amici delle zucche,

le temperature calde e l’abbondanza di acqua sono state dalla parte delle zucche, permettendo loro di svilupparsi al meglio,creando un groviglio di vegetazione sul terreno e sui rami degli alberi. Impossibile capire se tra tutto quel fogliame ci fossero anche le amate zucche.

Il tempo passa veloce...tra le foglie e appesi sui rami degli alberi si intravvedono alcune zucche, bellissimo ed emozionante...ogni giorno diventano sempre più grandi. 

Al momento non so ancora cosa troverò quando le foglie pian piano si seccheranno, sarà di sicuro una bella sorpresa. 

In attesa del raccolto e del mercato vi lascio una qualche foto. 

Ciao a presto

Doriana


3.09.2019 Letizia Ferrari ha scritto e inviato:

11 maggio 2019 abbiamo messo i semi nei vasetti. Dopo ca 2 settimane come per magia iniziano a spuntare le prime foglioline e il 9 giugno abbiamo potuto mettere a dimora le piantine nel campo. Chissà che cosa ci aspetta quest'anno....

Le condizioni meteo sono dalla nostra parte, solo 4 piantine non sono riuscite ad attecchire. Le nostre visite giornaliere nel campo ci riempiono di gioia. Ogni anno facciamo la stessa cosa ma ogni anno è una nuova emozione. Pian piano le piante diventano rigogliose, le erbacce iniziano a fare capolino ma con poca speranza...almeno per il momento i lumaconi vengono subito domati.

Il tempo passa e la meteo è sempre favorevole, la canicola è dalla parte delle zucche e i risultati si vedono. Facciamo le nostra settimana di vacanza e al nostro ritorno, tra le foglie e i numerosi fiori, si iniziano ad intravvedere i primi timidi abbozzi di zucche; siamo a metà luglio. In men che non si dica i timidi abbozzi iniziano a prendere strane forme, come siluri e poi ancora...sempre più grossi.....Chissà cosa si starà sviluppando in mezzo a quel bosco di foglie. Ormai l'accesso al campo ai pedoni è severamente vietato: parola di foglie e erbacce. Quest'ultime hanno avuto la meglio, ma l'importante sono i frutti che si nascondono là dentro. Vi potremo dire di più quando le foglie saranno allo stremo delle forze, quando finalmente i colori potranno esplodere nel campo.

Quest'anno le nostre osservate speciali oltre alle zucche prese dall'associazione, sono le zucche laghenaria prodotte con le nostre sementi. Dopo un 2017 poco redditizio quest'anno le visite alle piante sono emozionanti. Giorno dopo giorno possiamo seguire il loro sviluppo incredibile..... Già ci vedo qualcosa di speciale! Che bella soddisfazione!

Vi lascio qualche foto fatta strada facendo: dalla semina nei vasetti allo sviluppo nel campo.

Buon lavoro a tutti. Ci vediamo presto e con entusiasmo al mercato.

Ciao, Letizia, Roberto, Samuele, Nicole e Greta

inoltre:

Caro Mauro ho letto l'eco dal tuo campo....ti ringrazio per le bellissime parole, mi hanno molto emozionata e ne sono molto grata. Sono partita da zero (con un trapano mica da ridere!) con un'attività per me completamente nuova. Mai usato un trapano, mai una fresa....i risultati ottenuti fin'ora, gli apprezzamenti della gente, nonché appunto le tue parole mi dicono che la strada è quella giusta, esse alimentano il mio entusiasmo.

Stamattina finalmente con Doriana siamo passate a vedere la tua bellissima pergola: quante meraviglie penzolano da lassù! Incredibili forme e grandezze, quelle rotonde stupende, poi quelle un po' appiattite, poi quelle giganti e poi...ne escono da ogni dove. Tutte davvero magnifiche: complimenti!!!!! Passate di lì, ne vale la pena!

Manco a dirlo si fantasticava già su cosa ci potrei disegnare: "chela un bel pozz, chela là una sctria con la scoa, chela là un gufo....Insomma, come hai scritto nel tuo eco la fantasia è stata stuzzicata. Il mio cervello inconsciamente ha già aperto l'ennesimo cassetto della creatività. Le lampade fatte con le zucche della Valle del Sole: un sogno che presto diventerà realtà! Nel frattempo continuo ad allenarmi.

Che dire, complimenti ancora, mi sento fortunata!

Poi si aprirà un'altra sfida: farle seccare, ma intanto lasciamole godere queste magnifiche giornate settembrine, al resto ci penseremo....

Grazie.
Letizia


31.08.2019 Mauro Giudici Della Ganna ha scritto:

Ciao a tutti,

quest’annata canicolare svolta lentamente verso la parte finale ed è ora di cominciare a tirare qualche conclusione anche per chi si è cimentato anche quest’anno ( … e fanno 5!) con la coltivazione delle zucche. In definitiva, penso che questa potrà essere considerata una buona – ottima annata! Naturalmente, sempre che vi sia stata la possibilità di irrigare regolarmente durante i periodi di caldo estremo che viviamo ormai con crescente frequenza durante le moderne estati, altrimenti …

Come ben si vede dalle foto scattate ieri in un mio campetto sulla collina di Malvaglia, dove le piante non hanno sofferto di eccessivi stress idrici ( sempre che si sia riusciti a “svezzarle” in primavera salvandole da lumache e lumaconi…) le stesse hanno potuto svilupparsi molto rigogliosamente: nel caso specifico, si sono bellamente “fatte un baffo” degli imponenti muri di terrazzamento, ricoprendoli totalmente di vegetazione, rampicandosi sopra, creando un groviglio di vegetazione fitta dove non riesce a crescere quasi nient’altro. In simili condizioni si può legittimamente sperare, una volta seccate le grandi foglie, di “scoprire” un buon numero di bacche grandi e ben mature, pronte per le “amorevoli cure” che Meret dedica loro (andate a vedere, a proposito, con che gentilezza tratta ad esempio le magnifiche Hubbard sulle foto del suo primo libro, nella sezione dedicata alle zucche). Speriamo, una volta tanto, di non essere smentito dai fatti: io resto fiducioso!

Chi mi conosce sa che necessito ( eh sì! é proprio una necessità, la mia) di poter costantemente introdurre aspetti nuovi nei progetti ai quali partecipo, che mi permettano di esplorare ulteriori tasselli dei segreti che si celano all’interno degli ambiti toccati da questi progetti. Quest’anno, stimolato dalle fantastiche lampade che Letizia Cislini da un paio di anni a questa parte ha dimostrato di saper creare cesellando i “carapaci” di zucca lagenaria essiccati (tra l’altro: complimenti Letizia per l’incredibile progresso qualitativo dimostrato a livello artistico, veramente belle le tue ultime creazioni) ho deciso di cimentarmi lungo il pergolato che corre a fianco dell’orto di casa con la coltivazione di diverse Lagenaria scelte per le forme simpatiche e bizzarre, che potessero ulteriormente stuzzicare la creatività di Letizia. Oltre a vari tipi delle classiche a forma di fiaschetta, ve ne sono di quelle perfettamente tonde come palle, di quelle a forma di palla schiacciata (come le bouiottes di una volta), a forma di mela, di pera, a forma di prosciutto nostrano,…

Come ben illustrano le foto allegate, la coltivazione sembrerebbe aver dato buoni esiti: alcune sono veramente grandi, tanto che i vicini, quando transitano nella strada sottostante, lo fanno sempre con il naso all’insù per paura di ricevere una enorme zucca sul cofano dell’auto (o peggio, sulla testa): niente paura, cari Alessandra&Alessandro, le zucche sono ancorate ai loro piccioli molto saldamente ed è estremamente raro che possano staccarvisi senza un energico intervento esterno! Per il momento fanno bella mostra di sé, a mò di decorazione vivente. Penso sia buona cosa per “le zucchedellavalledelsole” incoraggiare - accanto all’uso che deve rimanere il predominante, quello gastronomico – anche qualche bell’impiego secondario delle nostre cucurbitacee. Letizia, che espone le sue creazioni – sempre con ammirato stupore da parte dei visitatori – a numerosi mercati ed eventi veicola positivamente, in definitiva, per la durata dell’intero anno ( anche quando di zucche non ce ne sono praticamente più) l’immagine ed il nome del nostro progetto, divenendone ambasciatrice su tutto il territorio cantonale e non solo: pensate, è diventata tanto brava e le sue lampade sono talmente belle che i gestori del “mitico” (almeno per i coltivatori zucche…) Kürbishof vicino a Lucerna l’anno invitata a partecipare con le sue creazioni al frequentatissimo mercato da loro organizzato in azienda. Brava Letizia!

Per quanto ci riguarda, una volta cadute le foglie, ci vediamo al mercato del Boschetto il 19 ottobre prossimo!

Ciao, a presto


29.08.2019: Cristina Scapozza ha inviato:



FOTO © HANS-PETER SIFFERT

Novità dai campi del 2018

16 ottobre.2018

Vi sento con MOLTO PIACERE alla radio!!!
Purtroppo il 18 non potremo consegnarvi i bei frutti tanto attesi (avevamo piantato 12 piantine in giardino) dato che quest’anno abbiamo ottenuto solo 2 zucchette grandi come una mela… L TUTTI I FIORI CI SONO STATI MANGIATI dai lumagon (lumache), dopo una battaglia infinita e impari (senza l’utilizzo di prodotti chimici…) di Dano che nottetempo li eliminava uno ad uno e pure la mattina… Ma i fiori sono andati…
Ci spiace un sacco e vorremmo sapere se altri coltivatori hanno fatto questa triste esperienza…Forse, avendo cambiato luogo di semina, abbiamo sbagliato e dovevamo lasciarle dove le avevamo messe il primo anno… si impara…Ci vediamo al mercato!!! Intanto complimenti per la trasmissione!Un abbraccio forte, Mara Maestrani

Di seguito eccovi cosa abbiamo ricevuto dalla seconda classe elementare delle scuole di Acquarossa, classe che si é molto impegnata nella coltivazione delle zucche:

17 settembre 2018

Ciao, Le zucche stanno bene, grazie per averci dato i semi.

La raccolta è andata alla grande, questa mattina ne abbiamo prese undici.

Vi mandiamo anche le fotografie delle zucche e di noi mentre lavoriamo.

Tanti saluti dalla classe seconda di Acquarossa.


 Ecco le foto delle zucche di Paola Toschini seminate a Corzoneso e Lottigna.

Ciao a tutti,

anche quest'anno vogliamo dare il nostro primo contributo per la rubrica Eco dai campi per questo anno 2018

Abbiamo iniziato a mettere i semi nei vasetti attorno alla metà di maggio e abbiamo potuto trapiantare le relative piantine nel campo a fine maggio. Tutto è filato liscio senza nessun intoppo. Giorno dopo giorno siamo passate a prenderci cura delle nostre preziose piantine. Abbiamo dato acqua, tolto le erbacce, dato da mangiare ai lumaconi (sempre affezionati visitatori nelle giornate umide)....insomma le abbiamo curate come fossero dei cuccioli. Piano piano abbiamo visto il nostro campo trasformarsi in una piccola giungla tutta verde con al suo interno numerosi fiori di un giallo incredibile. Al mattino la visita nel campo è molto emozionante, si vede un "visigheri" di api passare da un fiore all'altro in una danza allegra. Tra le numerose foglie cresciute si scorgono qua e là le prime timide zucche, che giorno dopo giorno stanno diventanto sempre più grandi.

Come anche lo scorso anno lo sviluppo delle piantine non è regolare per tutte le qualità: alcune sono più vigorose e precoci nel formare foglie e frutti, mentre altre se la prendono con comodo, dasi dasi.....Con pazienza e impazienza facciamo visita giornalmente al nostro campo, non possiamo farne a meno.

Vi daremo ulterire aggiornamento quando i frutti saranno un po' più grandi.

Buon lavoro a tutti a presto per il prossimo contributo.

Cari saluti.

Letizia, Nicole, Greta, Samuele e Roberto da Lüdiei!


Novità dai campi del 2017

16.9.17 Letizia Ferrari ha scritto:

Oggi abbiamo raccolto la maggior parte delle zucche. Nel terreno c'è tanta umiditá e anche acqua. Visto anche che la maggior parte avevano il picciolo giá marrone o marcio dall'acqua le abbiamo raccolte.
È sempre una gran bella soddisfazione vedere quanto è stato prodotto.
Sembrava un anno meno generoso dello scorso guardando nel campo. Non tutte le puantine si sono sviluppate. Tuttavia facendosi strada tra le erbacce son saltate fuori tante zucche colorate!
Che gioia! Anche i bambini si sono parecchio divertiti! Saltavano fuori zucche da tutte le parti. Davvero bellissimo!
Ci vediamo al mercatino con tanti colori ed entusiasmo! Grazie per darci questa colorata possibilitá.
Buon w-end . Un caro saluto!
Letizia, Nicole, Greta, Samuele e Roberto.

 

16.8.2017Letizia Ferrari di Ludiano, sempre così collaborativa ed entusiasta!

Eccomi qua, volevo dare il mio primo contributo nel progetto zucche 2017.

Direi che non c'è molto da dire, nel senso che con una meteo come quella di quest'anno tutto è partito alla grande. Le cose stanno andando tuttora molto bene. Vedo nel mio orto meno zucche dello scorso anno, ma visto che le erbacce hanno avuto quasi il sopravvento, fose saranno nascoste. Solo alla fine si potranno tirare le somme. Le zucche che si vedono sono comunque sane. Allego qualche foto.
 


Echi del 2016

3.10.2016 Katia Bazzi ha scritto:
... dopo aver visto tantefoglie e fiori ... siamo finalmente riusciti a trovare anche un po' di zucche!

2.10.2016 Giovanna Dandrea scrive:
ecco questo è il mio raccolto non posso farti concorrenza !!!!ma sono soddisfatta...la 27 Orange Cutie F1,la 10 Chestnut,la 32 Tetsukaboto F1e la 3 (almeno quella era la busta ma mi sembra molto diversa!!!) la Autralian Butter....Ci vediamo cari coltivatori il 13.10.2016 data importante per la consegna presso la Mia azienda a SEMIONE.....

2.10.2016 Mauro Giudici della Ganna scrive:   Ciao Meret, Giovanna e Carla!
Primo ottobre; giornata che si annuncia uggiosa; la vendemmia è “ferma”. Situazione ideale per procedere alla raccolta delle zucche. Le piante ormai hanno raggiunto il bordo della strada, oltrepassando i confini del campo. La crescita è stata molto rigogliosa e il mese di settembre particolarmente favorevole ha permesso lo sviluppo e la maturazione di numerose zucche. La crescita è stata tanto rigogliosa che, alcune notti orsono … un paio di zucche si sono “involate” dal campo da sole! Quale miglior indizio di questo che la maturazione aveva raggiunto ormai il punto giusto e che fosse opportuno procedere con la raccolta? Detto fatto: ecco alcune foto del giorno del raccolto, dove si notano lo sviluppo raggiunto dalla vegetazione e uno scorcio dei frutti appena colti: direi che si può essere soddisfatti! Lo scorso anno avevo raccolto due pianali di furgone pieni; quest’anno, alla fine, i pianali saranno ben quattro! Non posso ancora assicurare che vi siano esemplari di ogni cultivar piantata: ciò che appare evidente è che molte hanno prodotto diversi bei frutti, in generale direi più grossi e maturi dello scorso anno, con pochissimi frutti rovinati o troppo immaturi per essere conservati. Me lo spiego con le condizioni eccezionali  di bel tempo di questo inizio autunno. Primattrice nel raccolto è chiaramente la zucca del Siam, cucurbita ficiifolia, che ha letteralmente invaso tutta la superficie del campo, da un estremo all’altro, producendo oltre una ventina di frutti di circa 4/5 kg l’uno. Questa zucca a polpa bianca, estremamente serbevole ( fino a 2 /3 anni ! ) non particolarmente indicata per le classiche elaborazioni in cucina è, per contro, considerata unanimemente la migliore per la produzione di eccellenti confetture e marmellate: da provare!  …Ora resta solo da risolvere il problema dello stoccaggio fino al 15 ottobre!

28.9.2016 Mail da Caritas Ticino a Polleggio

 

 

26.9.16 Mail di Giovanni Fasciati
Buongiorno,
purtroppo quest'anno qualcosa non ha funzionato.
Dei 9 semi piantati 8 sono seccati strada facendo e dall'ultimo, vedi foto allegata, è cresciuta una pianta striminzita che è ancora attualmente in fiore.

 

22.09.2016 Mail di Paola Toschini
Cose strane a Corzoneso .....

30.8.2016 Mail di Giovanna Dandrea
Ecco inoltro anch’io le mie foto delle zucche .Faccio notare che da me non è germogliata la 3. Autralian Butter le altre si ma tante foglie ,fiori anche diversi ma pochi frutti ,forse un problema nell’impollinazione......

 

19.8.2016 .....Mail di Paola Toschini

Promette bene!!!!!


18.8.2016 ....Mail di Letizia Cislini Ferrari

Volevo dare il mio contributo sull'andamento del progetto "le zucche della valle del sole".
Durante l'assemblea ho ritirato 5 pacchetti di semi.
53. Cream of the Crop:
      17.5.2016 2 semi messi in vaso, germogliati il 17.05.2016; trapiantati il 05.06.2016
      13.5.2016 seminato in campo 2 semi, germogliato uno solo il 26.05.2016
la pianta si è sviluppata subito molto bene, sviluppando subito belle foglie e molti fiori. Da quest'ultimi sono nate diverse zucche che stanno maturando molto bene.
58. Honeyboat delicata:
       07.05.2016 semina in vaso di 2 semi, ma nessun seme germogliato purtroppo
       13.05.2016 semina in campo di 3 semi, 2 sono germogliati, ma tutti e 2 si sono staccati.     
 di questa varietà non potrò avere purtroppo nessuna zucca
33. Thunder F1:
       07.05.2016 semina in vaso di 2 semi, uno solo germogliato il 20.05.2016. Trapiantato il 05.06.2016
       13.05.2016 semina in campo di 3 semi, nessuno dei quali è germogliato
l'unica pianta di questa varietà si è sviluppata bene e ha prodotto diversi fiori. Apparentemente non vedo frutti.
21. zucca mantovana :
        12.05.2016 semina in vaso di 3 semi, germogliati il 22.05.2016. Trapiantati in campo il 05.06.2016
        13.05.2016 semina in campo di 2 semi, germogliato uno solo il 26.05.2016.
le piante si sono sviluppate subito molto bene, iniziando presto anche a "correre". Una piantina, molto rigogliosa, ha sviluppato presto il suo primo frutto, che tutt'ora si sta maturando bene. Le altre seguono a ruota e posso notare (tra il "bosco di foglie") anche 2 altri frutti.
16. Green delicius
      12.05.2016 semina in vaso di 3 semi, 2 sono germogliati il 22.05.2016, mentre uno non si è sviluppato. Trapiantati in campo il 05.06.2016
      13.05.2016 semina in campo di 2 semi. Germogliati il 22.05.2016
la pianta si è sviluppata subito molto bene, sviluppando molto presto il suo primo frutto. Nel frattempo anche le altre 3 piantine hanno attecchito bene, iniziando anche loro a "correre" molto presto.Tutt'ora riesco a scorgere 2 frutti.

L'inizio della stagione non è stato facile, sia per me che penso anche per tutti gli altri. Le frequenti piogge hanno favorito l'arrivo di numerose lumache, che abbiamo sconfitto con relativa facilità. Dal momento che le piantine hanno formato le prime vere foglie il problema si è ridimensionato. Quando le temperature si sono assestate su valori "accettabili" e il sole ha avuto il sopravvento, le piantine che sono germogliate hanno potuto svilupparsi relativamente rapidamente, trasformando in poco tempo il campo con singole piantine in un "bosco di foglie di zucche". Il raccolto promette bene....staremo a vedere cosa si nasconderà sotto questo manto verde....


31.7.2016 .... Mail di Roberto Signorelli

buongiorno, tutto bene???
hanno fatto fatica ma qualcosa si muove; su 24 semi solo 11 sono stati trapiantati nel terreno e fino alla scorsa settimana solo fiori; ora si comincia a vedere qualcosa, vi terrò informati
 


27.7.2016 .....Mail di Mauro Giudici della Ganna

Malgrado le difficoltà poste dalla stagione – ma, ormai, di “stagioni facili” sembra non ve ne siano più – la coltivazione prosegue abbastanza bene. Delle 63 varietà piantate ( + lagenaria e zucca del Siam e altre 8 – tra cui Piozzo – di cui avevo i semi, per un totale di 73 varietà seminate) solo 5 non hanno germinato nemmeno una piantina. Dopo il trapianto – avvenuto ca. una settimana dopo lo scorso anno, a fine maggio – tutte hanno attecchito. Considerato l’andamento climatico, ho curato particolarmente la difesa delle piccole piantine dalle limacce; tuttavia – non si pensa mai a tutti gli imponderabili, in agricoltura! – 4 varietà sono state “divorate” dai grilli talpa. Le altre, pur con un certo ritardo sulla scorsa stagione ( …ma era un’estate fuori dagli schemi oltre misura!)crescono bene. Il caldo delle ultime settimane, unitamente alla buona disponibilità idrica ( e ad un po’ di azoto …) ha fatto “esplodere” la crescita, attualmente molto vigorosa per quasi tutte le cultivar. Qualche zucca ha già una discreta dimensione e, se le condizioni di agosto ( speriamo che il caldo continui, per l’acqua siamo attrezzati….) resteranno propizie confido in un buon raccolto anche quest’anno: speriamo bene! allego alcune foto....

 

Le prime foto di quest'anno (26.7.2016) arrivano dai campi della CARITAS al Centro Santa Maria a Pasquerio/Polleggio ... le piante crescono!!!


ECCO UNA CARRELLATA DI QUANTO CI È PERVENUTO durante la stagione 2015:

I raccolti di alcune coltivatrici:


Foto della Signora Toschini del 23.9.15

Foto di Giovanna Dandrea del 23.9.15


Mail di Mauro Giudici della Ganna del 7.9.15

... ti invio un paio di foto delle due “furgonate” finora raccolte.

Mail di Cristina Vanazzi del 3.9.15

Mando un piccolo resoconto della mia esperienza.
All’inizio di maggio ho seminato 3 varietà di zucche nei vasetti, trapiantate poi in piena terra, sono cresciute bene.
Non ho avuto problemi particolari, solo un po’ di oidio, in particolare nella specie “Blue Banana”.
Non tutti i semi hanno attecchito, ma fortunatamente almeno uno per specie.
No.   7   Cucurbita Kudos                             3 piantine           ca. 10 zucche     crescita rapida,  belle piante rigogliose
No. 30   Cucurbita Blue Banana                 2 piantine           3 zucche              buona crescita, ma sviluppato oidio
No. 39   Cucurbita Pilgrim                             1 piantina            2 zucche              crescita lenta

 

Mail di M.Bettosini del 25.8.2015

....il mese scorso i cervi hanno mangiato molte zucche che erano ancora piccole.speriamo non tutte non si riesce a vedere se ce ne sono ancora.la pianta che abbiamo qui a casa ha fatto 5 zucche ma dobbiamo raccogliere perché ha l`oidio e sta perdendo tutte le foglie.cordiali saluti.

 

MAIL di Donata Bozzini del 25.8.2015

Qualche informazione sugli 11 semi dei quali 4 germogliati.
n. 42- Fagtong Big Gold – nessun germoglio
n. 44 – Ibiza – 1 germoglio
n. 63 – Tonda padana – 2 germogli
n. 12 – Ebisu delica F1 – 1 germoglio
Primi germogli: primi giorni di giugno
Fioritura: metà luglio
A fine agosto le piante sono sane e molto vigorose.
Al momento é difficile vedere quante zucche ci sono.
Ho tagliato le punte per fermare la crescita.
Sono disposta a partecipare al mercato del 17.10 a Malvaglia.

 

Mail di Renzo e Stefano Cattori 20.8.15

 

L'8 di agosto abbiamo fatto un po' di foto della coltura di zucche che ti allego.

Nota di Meret: il campo è vicino all'ORTOBIO a ST.Antonino; Renzo Cattori, orticoltore Bio a Cadenazzo, ha messo a dimora tutte le varietà di zucche del nostro progetto.


Mail di Giovanni Fasciati 18.8.15

... la mia esperienza di neofito coltivatore di zucche è cominciata con la semina di tre qualità:
Nr. 1 Boston Marrow di cui e germinata e cresciuta una sola pianta.
Nr. 6 Golden Nugget di cui sono germinate e cresciute 2 piante.
Nr. 65 Chestnut di cui sono germinate e cresciute tutti e tre i semi, per cui ci sono tre piante.
Sono state interrate in data 2 maggio
Le dimensioni delle zucche attualmente sono tra i 5 e i 10 cm di diametro
In allegato la foto della coltivazione.

Mail di Luisella Giuliani Tabacchi 17.8.15

...eccovi gli aggiornamenti della mia coltivazione: dei 12 semi sono riuscita a coltivare 2 (o 3?) qualità di zucche:
31 Golden Deliciousforse 5
42 Fagtong Big Gold F1 forse 4
E forse 29 Berrettina Piacentina (ma non ricordo di aver visto la piantina!!!!!
Le piante sono raffigurate nelle foto allegate…
DOMANDE: quando è il momento giusto per raccoglierle?
-          devo mettere paglia o altro sotto, visto che è iniziata la stagione delle piogge ...

Mail di Carmela Giuliani 17.8.15

… nonostante il promettente inizio, (da tre semi tre piantine), la natura ha fatto il suo corso (negativo) e le lumache hanno avuto la meglio; perciò niente raccolto!!! …

Mail di Mara Maestrani 16.8.15

... Tutto bene e nel nostro orto possiamo contare finora 5-6 zucche, dalle 5 piante che sono cresciute (una non è spuntata L. Speriamo in un bel e buon raccolto, ma già ora sono mega contenta! J I frutti ora hanno il tempo di maturare bene fino a ottobre! ...

Mail di Silene Chiesa 15.8.15

... ti mando un paio di foto delle mie favolose zucche! Tutti i semi che ho messo a dimora sono fioriti e al momento posso ritenermi soddisfatta! Speriamo che i cervi non vengano a trovarmi...in quanto alcune piante mi sono "sfuggite"  ed hanno oltrepassato il confine con il prato...

Mail di Letizia Genucchi Strazzini 14.8.15

Gentilissime "Promotrici"!
...purtroppo il mio entusiasmo, interesse ed impegno non sono bastati per ottenere successo...
A semina avvenuta e con un solo seme germogliato che pero`aveva dato una bella piantina...non so' se a causa di una talpa o delle lumache é andata distrutta! Peccato, ma comunque con piacere spero di poter vedere il bel raccolto della" Valle delle zucche" al 17 ottobre!!! e partecipare alla rassegna gastronomica!!! ...

Mail di Edvige dell'Ambrogio 13.8.15

... le mie zucche stanno bene per ora!
Hanno lasciato l'orto, credo per troppo poco spazio... e sono uscite dal recinto anti-cervo.
Per ora i cervi stanno lontani dalle case, ma a 1000 m a Paudo troveranno presto il pasto abbondante.
Comunque non le tocco e ti invio una foto. (quando ci riesco...) ...

Mail di Renzo Cattori 12.8.15

... Solo per informarti che la 60 varietà di zucche le ho piantate e sono in produzione. Se vuoi vederle sono sulla prima fila vicino a l'Ortobio. Spero che anche in Valle di Blenio con la stagione che fa siano cresciute bene....

Mail di di Mauro Giudici della Ganna a Malvaglia del 13.7.15

....ho visto che avete fatto una passeggiata fino al campo delle zucche, qualche sera orsono; mi ha fatto piacere vedervi, seppur “da lontano”. Spero che abbiate avuto una buona impressione: io, che mi sono appassionato ( lo ero già, in verità) alle zucche e a questo progetto, cerco di mettere gli sforzi necessari per raggiungere l’obbiettivo di avere il maggior numero di zucche del maggior numero di cultivars a disposizione per il vs. mercato. Intanto le piantine sono cresciute … Molte zucche stanno già ingrossando, speriamo vada tutto bene fino alla fine. Ti allego alcune foto scattate oggi, dopo aver messo in funzione l’irrigazione.

Mail di Mauro Giudici della Ganna 1.6.15

.....ti allego pure alcune foto relative al giorno del trapianto delle piantine...